NewsLetter:


*!*

Login:

 Login (eMail):
Password:

Join I tell you an Italian recipe:


Not yet one of us?
ops, I forgot my password!

Ingredients

800 g carne di manzo tagliata a fettine
100 g burro
100 g farina
2 cipolle
3 foglie alloro
pepe
2 spicchi aglio
8 coccole (bacche) di ginepro
2 rametti rosmarino
8 chiodi di garofano
1 ciuffo prezzemolo
1l vino rosso



Carbonada o Carbonade valdotèn


Carne di manzo cotta a lungo in un intingolo al vino rosso, nero come il carbone


recipe given by our chef at .


ricetta immagine
These ingredients are able to feed: 6persons Carbonada o Carbonade valdot�n

Procedure

Fate un trito con rosmarino, aglio, chiodi di garofano, prezzemolo, bacche di ginepro e alloro, cospargete le fettine con questo trito e disponetele a strati all’interno di un contenitore chiuso ermeticamente che terrete in frigorifero per almeno 3 giorni.
Passati i 3 giorni infarinate le fettine (dopo aver tolto grossolanamente il trito in eccesso) e fatele dorare nel burro. Una volta cotte tiratele fuori e tenetele da parte. Nel burro rimasto fate rosolare le cipolle finemente tritate quasi fino al disfacimento. Quindi aggiungere le fettine di carne, salare, cospargere di pepe ed aggiungere qualche bacca di ginepro e qualche chiodo di garofano. Versare il vino rosso fino a coprire la carne e fate sobollire per circa 1h 30 minuti – 2 h, man mano che il vino si asciuga aggiungerne altro.


I tell you this recipe

La carbonada è un piatto tipico della regione Val d’Aosta che tradizionalmente veniva fatto utilizzando la carne secca conservata sotto sale e fatta poi rinvenire. Il nome carbonada deriva dal colore nero  (come il carbone) della carne acquisito durante la conservazione. Oggi ormai è diventato impossibile trovare la carne così preparata, quindi si ripiega su carne di manzo fresca. Il colore molto scuro è quindi attualmente conferito dalla cottura nel vino rosso. Il sapore è molto gustoso e succulento anche utilizzando la carne fresca, ma molto diverso da quello del passato… dovrete prima prepararvi la carna salata (“tzeur saléte”) per assaggiare veramente il sapore caratteristico della carbonada… noi per adesso ci accontentiamo della versione moderna.

Le varianti della carbonada possono essere veramente tante, a cominciare dalla carne, tagliata a bocconcini piuttosto che a fettine sottili o a bastoncini. Inoltre, ognuno la personalizza a modo proprio aromatizzandola con specifiche spezie o erbe aromatiche. L’abbinamento, quasi d’obbligo, è la polenta e, in base alle quantità utilizzate, questo può diventare anche un piatto unico.
Qui tiraccontounaricetta.it vi propone la sua versione, con alloro, chiodi di garofano e bacche di ginepro e l’immancabile polenta… non vi resta che scaricare la ricetta e provarla!

Carbonada o Carbonade valdot�n

the nutritional

Ogni porzione:
Energia: 340,64 Kcal
Fibra alimentare totale: 1,36 g
Alcol: 0,00 g
Acqua: 269,61 g
Proteine totali: 31,22 g
Proteine animali: 28,80 g
Proteine vegetali: 2,42 g
Lipidi totali: 17,52 g
Lipidi animali: 17,10 g
Lipidi vegetali: 0,42 g
Colesterolo: 129,67 mg
Carboidrati disponibili: 15,85 g
Amido: 12,72 g
Zuccheri solubili: 3,14 g


 

words to remember

Carbonada, Carbonade valdotèn, carne salata, tzeur saléte, polenta, spezie, conservazione sotto sale, Val d’Aosta

eBook Free - ti racconto una ricetta di Sezze

Download Gratis

Tell a recipe to your friends

Facebook

Pinterest

+Google

find us on Google+

Twitter: tweet this recipe

 

Insert a comment

Name*: !** eMail*: !!**Not valid format

Control Code: 724  

Type the control code:
Comment:

Printing version of this recipe