Ciammelle (Ciambelle) d acqua


Le ciambelle d’acqua sono un prodotto da forno rintracciabile in tutta la provincia di Latina, in particolare a Sezze e Maenza. Sono ciambelle realizzate con farina, acqua (da cui il nome), olio e poco zucchero, e si caratterizzano per una doppia cottura, prima bollite in acqua poi fatte asciugare e in seguito cotte al forno.


recipe given by our chef at .

ricetta immagine

Ingredients

800 g farina 00
125 ml olio extravergine di oliva
250 ml acqua
125 g zucchero
sale q.b.



These ingredients are able to feed:  12persons

Procedure

Disporre la farina a fontana, mettere al centro l’olio e lo zucchero e con una forchetta iniziare a mescolare gli ingredienti al centro della fontana aggiungendo poco alla volta l’acqua. Impastare bene il tutto per diverso tempo, finchè l’impasto non diventa ben liscio. Questo passaggio è il più difficile in questa ricetta, nel passato solo le massaie erano in grado di dar vita ad un impasto ben sfinato che con le loro mani sapienti e forza nelle braccia impastavano con tenacia, con diversi cicli di manipolazione e periodi di riposo dell’impasto, insistendo per ore ed ore finchè non si otteneva un composto perfettamente liscio, oggi per nostra fortuna siamo agevolati dall’uso delle impastatrici o, in alternativa, dopo aver ottenuto un impasto ancora rugoso si possono eseguire dei passaggi alla macchietta della pasta (allo spesso maggiore) in maniera da rendere il composto molto liscio. Una volta ottenuto un bell’impasto, farlo riposare almeno un’ora in frigo. Dopo il tempo di recupero, sfinare l’impasto, tagliare dei bastoncini lunghi 20-25 cm e spessi circa 1,5 cm e chiudere a cerchio formando una ciambella (le dimensioni dei bastoncelli potete sceglierli voi in base a come volete le ciambelle finali). Tradizionalmente questa è la forma delle ciambelle d’acqua, ma si può anche decidere di attorcigliare i bastoncini prima di chiuderli a cerchio, dipenderà dal vostro gusto.
Continuare con la stessa procedura per tutto l’impasto. Una volta realizzate le ciambelle, lessarle per 5 minuti in acqua appena in bollore all’interno di una pentola bassa. Fate in modo che le ciambelle non stiano una sopra l’altra e siano ben distanziate, l’acqua deve solo sobbollire non ci deve essere un’ebollizione vigorosa.
Scolare le ciambelle e farle asciugare per tutta la notte, si possono adagiare su una tavola di legno o su uno strofinaccio pulito. All’indomani infornare a 200-250°C per circa 45 minuti.



Back to the original version