NewsLetter:


*!*

Login:

 Login (eMail):
Password:

Join I tell you an Italian recipe:


Not yet one of us?
ops, I forgot my password!

Ingredients

350 g di ciliegie
100 g zucchero
40 g di burro + una noce di burro per la teglia
100 g di farina
2 tuorli + 1 uovo intero
1 bicchiere di latte
un pizzico di sale
1 cucchiaio di Brandy o Rhum



Clafoutis


Ciliegie nere con il loro nocciolo, uova, zucchero, farina, burro. Niente di più, niente di meno. Questo è il clafoutis uno dei più famosi, gustosi e generosi dolci della tradizione contadina francese.


recipe given by our chef at .


ricetta immagine
These ingredients are able to feed: 6persons Clafoutis

Procedure

Se si desidera preparare il clafoutis per prima cosa si devono scegliere delle belle ciliege nere...se si avessero a disposizione le ciliegie selvatiche asprigne e succose il clafoutis sarebbe perfetto! Le ciliegie vanno private del picciolo e lavate bene in acqua, asciugate e disposte in una teglia da forno dal diametro di circa 20-22 cm precedentemente ben imburrata e cosparsa di zucchero semolato. Il nocciolo delle ciliegie andrebbe lasciato, in modo tale che le ciliegie mantengano i loro succhi durante la cottura e il nocciolo stesso infonda ancor più aroma al clafoutis, però se si vuole un clafoutis più “semplice” da mangiare si possono denocciolare. In una ciotola montare con una frusta le uova con lo zucchero, si dovranno lavorare fino a che il composto non sarà chiaro, spumoso e avrà all’incirca raddoppiato il suo volume. A questo punto, mescolando con delicatezza, va aggiunta un pò alla volta la farina setacciata, poi vanno messi il latte, il pizzico di sale, il Brandy ed il burro fuso. Amalgamare bene il preparato, sempre con delicatezza per non smontarlo.
Non resta che versare l’impasto nella tortiera sopra le ciliegie e cuocere il cafoutis in forno preriscaldato a 160-180° per circa 45 minuti fino a quando la superficie risulta dorata. Verificare la cottura inserendo la punta di un coltello che deve uscire asciutta. Fare raffreddare e cospargere di zucchero a velo, servire tiepido.


I tell you this recipe

E’ la regione del Limousin la terra di origine del clafoutis. Il Limousin, con capitale Limoges, è una delle 22 regioni francesi, probabilmente la meno popolosa. Il clafoutis ha origine nella campagna francese, dai suoi contadini. Il clafoutis racchiude in sé tutta l’esperienza e la saggezza delle donne...con pochi e semplici ingredienti, sempre disponibili nelle dispense, hanno creato un dolce povero ma superbo. Difficile è datare la sua nascita, sembra essere sempre stato nella cucina francese delle campagne dell’entroterra. Di sicuro ce ne è una traccia nel libro portante della cultura gastronomica italiana “La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene” (prima edizione 1891) di Pellegrino Artusi, in cui è riportata una ricetta di un dolce molto simile chiamato “Dolce di ciliegie”. Non è il classico clafoutis ma gli somiglia moltissimo dal momento che è fatto con uova montate con lo zucchero e profumo di vaniglia, unite a pangrattato di segale  e mandorle tritate (il cafoutis non le prevede), versato poi in uno stampo unto di burro insieme a delle “ciliegie more, intere e senza gambo” e cotto “al forno o al forno da campagna…”

Clafoutis

the nutritional

Ogni porzione di Clafoutis apporta:
Energia: 220 Kcal
Energia da proteine: 6%
Energia da grassi: 29%
Energia da carboidrati: 64%
 
Fibra alimentare totale: 1,18 g
Alcol: 0,26 g
Proteine totali: 3,53 g
Proteine animali: 1,23 g
Proteine vegetali: 2,30 g
Lipidi totali: 7,05 g
Lipidi animali: 6,87 g
Lipidi vegetali: 0,18 g
Colesterolo: 25,41 mg
Carboidrati disponibili: 37,37 g
Amido: 12,72 g
Zuccheri solubili: 24,66 g


 

words to remember

Clafoutis, francia, ciliegie, ciliegie nere, burro, Limousin, Limoges.

eBook Free - ti racconto una ricetta di Sezze

Download Gratis

Tell a recipe to your friends

Facebook

Pinterest

+Google

find us on Google+

Twitter: tweet this recipe

 

Insert a comment

Name*: !** eMail*: !!**Not valid format

Control Code: 723  

Type the control code:
Comment:

Printing version of this recipe