Crostata e crostatine di visciole


Le crostate e le crostatine di visciole sono i dolci setini per antonomasia. Rappresentano l’eccellenza dei prodotti gastronomici di Sezze. A renderle speciali è la marmellata che viene impiegata, rigorosamente di visciole raccolte nei boschi dei Monti Lepini.


recipe given by our chef at .

ricetta immagine

Ingredients

1 uovo intero
5 rossi d’uovo
250 g zucchero
200 g strutto
scorza di limone
600 g farina
300 g marmellata di visciole



These ingredients are able to feed:  20persons

Procedure

Disporre la farina a fontana, mettere al centro lo strutto, lo zucchero, la scorza di limone, l’uovo intero e i rossi. Impastare bene il tutto velocemente, avvolgere l’impasto in pellicola trasparente e far riposare per circa un’ora in frigo. Foderare con la pasta una teglia per crostate lasciando sporgere i bordi, quindi spalmare bene la marmellata all’interno. Con la pasta avanzata fare delle strisce e disporle sulla marmellata a formare un reticolo. Ripiegare i bordi verso l’interno e appiattirli con una forchetta. Spennellare con uovo la superficie della pasta e infornare a 180°C per circa 30 minuti.
A Sezze sono rinomate anche le paste di visciole (o crostatine di visciole), si tratta semplicemente di una versione piccolina (monoporzione) della crostata.



Back to the original version