Gnocchetti sardi risottati con cicerchie e speck


Un primo piatto succulento e genuino, i malloreddus (gnocchetti sardi) incontrano la bontà delle cicerchie di Ventotene e la sapidità dello speck dell’Alto-Adige


recipe given by our chef at .

ricetta immagine

Ingredients

200 g speck DOP dell’Alto-Adige
450 g cicerchie di Ventotene
500 g (peso fresco) malloreddus (gnocchetti sardi)
olio extravergine di oliva
1 spicchio d’aglio
prezzemolo



These ingredients are able to feed:  7persons

Procedure

Lessare in abbondante acqua le cicerchie tenute in ammollo per almeno 12 h, quando saranno cotte scolarle e metterle di nuovo nella pentola. Prenderne una parte e farne una cremina con il frullatore aggiungendo un po’ d’acqua, infine mescolare con le cicerchie intere.
In un’altra casseruola preparare un soffritto con olio extravergine di oliva, 1 spicchio d’aglio e lo speck tagliato a cubetti, versate il soffritto nella pentola delle cicerchie, riempite di acqua (fino a coprire le cicerchie) e fate scaldare, quando arriverà a bollore versate gli gnocchetti sardi, li cuoceremo con uno dei metodi della “risottatura”, ovvero man mano che l’acqua si asciuga aggiungerne altra bollente (o se preferite del brodo vegetale) come se si stesse cuocendo un risotto, questo consentirà di non perdere gli amidi rilasciati dalla pasta e conferirà succulenza al piatto evitando l’aggiunta di ulteriori grassi.



Back to the original version