La Amatriciana


Guanciale, pecorino e pomodoro riescono da soli ad elevare la pasta all’ Amatriciana a regina della cucina romana. Una pasta tanto semplice quanto ricca di intensità. Una salsa intensa, corposa, profumata. Ogni forchettata di pasta all’Amatriciana ripaga il commensale di tutte le tribolazioni della giornata.


recipe given by our chef at .

ricetta immagine

Ingredients

 

400 g di bucatini (o spaghetti)

6 pomodori San Marzano freschi oppure in conserva

100 g di guanciale

100 g di pecorino grattugiato

Olio extravergine di oliva

Sale

Peperoncino

 



These ingredients are able to feed:  4persons

Procedure

 

Dopo aver tagliato a cubetti il guanciale metterlo a rosolare in una padella con un cucchiaio di olio extravergine di oliva, fare molta attenzione a non farlo bruciare, deve cuocere lentamente per permettere al grasso di sciogliersi. Quando il guanciale è ben rosolato togliere i cubetti, scolarli bene dall’olio e tenerli al caldo.

Nella padella con l’olio dove si è rosolato il guanciale mettere i pomodori freschi tagliati a pezzetti (precedentemente sbollentati, spellati e privati dei semi) oppure la conserva di pomodoro. Salare, mettere un po’ di peperoncino e lasciare ridurre, poi aggiungere nuovamente i cubetti di guanciale e far continuare a restringere mescolando per evitare che la salsa si attacchi al fondo della padella.

Nel frattempo che la salsa si restringe cuocere la pasta al dente. Quando cotta scolarla e cospargerla con parte del pecorino grattugiato, amalgamarla e quindi versarla nella padella con la salsa. Amalgamare bene tutto e servirla cospargendola con altro pecorino.

 



Back to the original version