NewsLetter:


*!*

Login:

 Login (eMail):
Password:

Join I tell you an Italian recipe:


Not yet one of us?
ops, I forgot my password!

Ingredients

2 uova
250 g zucchero semolato
25 ml olio extravergine di oliva
250 ml acqua
650 g farina bianca
1 limone
10 g lievito di birra
100 g lievito madre (criscòlo)

per la lucidatura:
1 uovo



Pagnottelle gli Saluatore (Pagnottelle del Salvatore)


Le pagnottelle ‘gli Saluatore sono un tipico dolce della tradizione dolciaria di Sezze. Fatte con ingredienti semplici e genuini, sono pagnottelle dolci e lievemente profumate di limone.


recipe given by our chef at .


ricetta immagine
These ingredients are able to feed: 35persons Pagnottelle gli Saluatore (Pagnottelle del Salvatore)

Procedure

Disporre a fontana la farina, mettere al centro la pasta madre, 2 uova, l’acqua in cui si è precedentemente sciolto il lievito di birra, lo zucchero, l’olio e la buccia grattugiata del limone. Impastare tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido (nel caso l’impasto fosse troppo liquido aggiungere altra farina). L’impasto va lavorato a lungo, deve risultare ben incordato, quindi liscio ed elastico.
Realizzare delle pagnottelle di circa 20-25 cm, come vuole la tradizione; in alternativa si possono formare delle pagnottelle più piccine monoporzione, di circa 4-5 cm, questa variante nella forma, oltre a renderle ancor più graziose ne permette un consumo più pratico.
Anche in questo caso, come già descritto per i tortoli, una volta realizzate le pagnottine, è necessario il passaggio della “pirlatura”. Successivamente metterle su una placca da forno ricoperta da carta da forno e lasciarle lievitare fino a che non avranno raddoppiato il loro volume. Una volta che saranno lievitate spennellarle con un uovo sbattuto. Cuocerle in forno già caldo a 180° C per circa 30-40 minuti.


I tell you this recipe

Le pagnottelle 'gli Saluatore hanno un'origine molto antica. Tutto risale ai tempi dell'Impero di Augusto, il giorno delle idi a lui dedicate (15 agosto) era tradizione celebrare il pane fatto con il grano del primo raccolto. Nel Seicento questa festa pagana fu convertita dalla Chiesa nella festa cristiana dell'Assunta. A Sezze la pagnotta di pane fu sostituita da pagnottelle dolci che divennero un simbolo di estrema devozione a Gesù Salvatore; queste venivano consumate solo dopo la benedizione che avveniva durante la processione dell'Assunta al passaggio della statua del Salvatore.
Oggi questa tradizione sembra andare scomparendo e le pagnottelle 'gli Saluàtore si trovano nei forni del paese praticamente ogni giorno dell'anno.

Pagnottelle gli Saluatore (Pagnottelle del Salvatore)

the nutritional

Per ogni porzione:
Energia: 242,24 Kcal
Energia da proteine: 10%
Energia da grassi: 10%
Energia da carboidrati: 79%
 
Fibra alimentare totale: 1,16 g
Alcol: 0,00 g
Proteine totali: 6,26 g
Proteine animali: 1,26 g
Proteine vegetali: 4,93 g
Lipidi totali: 2,76 g
Lipidi animali: 0,88 g
Lipidi vegetali: 1,87 g
Colesterolo: 37,56 mg
Carboidrati disponibili: 51,27 g
Amido: 34,18 g
Zuccheri solubili: 17,10 g


 

words to remember

Pagnottelle, pagnottelle del Salvatore, Pagnottelle ‘gli Saluatore, pane dolce, pagnottelle dolci, dolci di Sezze, dolci Setini, dolci Sezzesi, dolci contadini.

eBook Free - ti racconto una ricetta di Sezze

Download Gratis

Tell a recipe to your friends

Facebook

Pinterest

+Google

find us on Google+

Twitter: tweet this recipe

 

Insert a comment

Name*: !** eMail*: !!**Not valid format

Control Code: 727  

Type the control code:
Comment:

Printing version of this recipe