NewsLetter:


*!*

Login:

 Login (eMail):
Password:

Join I tell you an Italian recipe:


Not yet one of us?
ops, I forgot my password!

Ingredients

1 Kg farina
500 g burro
2 uova intere
2 dl acqua
sale q.b.



Pasta brisée


Impasto base per preparazioni in crosta, rustici e torte salate


recipe given by our chef at .


ricetta immagine
These ingredients are able to feed: xpersons Pasta bris�e

Procedure

Disponete la farina a fontana e mettetevi al centro il burro ammorbidito fatto a pezzetti. Lavorate i due ingredienti fino ad ottenere un impasto sbriciolato in cui ogni “granello” è separato dall’altro, deve diventare un composto sabbioso. Questo consentirà di limitare la formazione di glutine quando si aggiungerà l’acqua; il glutine conferisce elasticità, questo accorgimento invece permette alla pasta di preservarne la friabilità.
Riformate quindi la fontana con l’impasto sbriciolato e mettete al centro le uova, il sale e l’acqua. Impastate velocemente fino ad ottenere un impasto omogeneo con la tecnica del fraisage già illustrata nella preparazione della pasta frolla.
Fate riposare per circa mezz’ora l’impasto prima dell’utilizzo.


I tell you this recipe

La pasta brisée è una delle paste base della cucina classica francese. Ha un gusto neutro, tuttavia è possibile darle un gusto dolce aggiungendo zucchero o darle alcuni aromi specifici, ad esempio aggiungendo cacao amaro. È estremamente friabile ed assume un colore giallo meno intenso della pasta frolla se la si prepara senza uova. La pasta brisée è una pasta usata soprattutto in preparazioni di antipasti: per torte salate, quiche, timballi, rustici e per preparazioni in crosta, più raramente è impiegata in pasticceria, dove si preferisce la pasta frolla.

La pasta brisée si chiama così perché il procedimento prevede un primo passaggio di manipolazione della farina con il burro che conduce ad un impasto sbriciolato, rotto (brisée, dal francese), solo successivamente si aggiungono gli altri ingredienti.

In base all’utilizzo, la pasta brisée può essere preparata anche senza uova (o moderandone la quantità), come nel caso della pasta per foderare; l’accortezza che si deve tenere sempre presente è il rapporto tra farina e materia grassa che deve essere 2:1 (1 Kg farina e 500 g di burro).
Per donare un colore dorato alla pasta bisogna spalmarne la superficie con del tuorlo d'uovo sbattuto prima di farla cuocere in forno.

Pasta bris�e

the nutritional

Per ogni 50 g circa di pasta brisée:

Energia: 186,26 KCal
Fibra alimentare totale: 0,63 g
Alcol: 0,00 g
Acqua: 13,78 g
Proteine totali: 3,41 g
Proteine animali: 0,66 g
Proteine vegetali: 2,75 g
Lipidi totali: 10,99 g
Lipidi animali: 10,82 g
Lipidi vegetali: 0,18 g
Colesterolo: 47,95 mg
Carboidrati disponibili:19,64 g
Amido: 19,08 g
Zuccheri solubili: 0,56 g


 

words to remember

Pasta brisée, impasto “rotto”, friabile, rustici, torte salate, quiche, preparazioni in crosta

eBook Free - ti racconto una ricetta di Sezze

Download Gratis

Tell a recipe to your friends

Facebook

Pinterest

+Google

find us on Google+

Twitter: tweet this recipe

 

Insert a comment

Name*: !** eMail*: !!**Not valid format

Control Code: 725  

Type the control code:
Comment:

Comments

debora ferrari Scrive: 18/11/2013

Ciao Marco Fabio, buon inizio settimana. Volevo dirti che domenica mi sono dedicata alla preparazione delle ciambelline alle patate, io come al solito ci metto qualcosa di mio e quindi ho cambiato un pò la ricetta, comunque il risultato è stato davvero strepitoso....buonissime. Se sei d'accordo vorrei postarle sul mio blog citando anche te naturalmente:) Aspetto una tua risposta. Grazie Debora
Marco Fabio Dei Genovesi Scrive: 18/11/2013

Ciao Debora, sono davvero felice che ti siano piaciute le ciambelle di patate di Nonna Piera... sono proprio curioso di venire sul tuo blog e leggere la tua variante.... Nonna Piera e tutti noi di Ti Racconto Una Ricetta saremo felici di essere anche sul tuo blog... :-) a presto, un abbraccio, Marco Fabio
debora ferrari Scrive: 18/11/2013

Bene sono contenta, penso che nei prossimi giorni la pubblicherò. Buona giornata
debora ferrari Scrive: 21/11/2013

Ciao Marco Fabio, allora cosa ne dici della ricetta delle ciambelline alle patate dolci? A presto Debora
Marco Fabio Dei Genovesi Scrive: 21/11/2013

Ciao Debora, mandami il link, non riesco a trovarle.. così anche altri miei amici possono arrivare al tuo blog... :-) magari se metti sul tuo blog anche il nostro link a questa pagina ci scambiamo il favore così i tuoi seguaci potranno vedere anche come era la ricetta in origine... :-) grazie

Printing version of this recipe