Zippole di capodanno


La sera di capodanno a Sezze si preparano le zippole, semplice pasta di pane con uvetta o pinoli fritta e cosparsa di zucchero o miele. In tempi passati, le famiglie più povere non potevano permettersi di comprare o di preparare dolci più elaborati, quindi i bambini venivano accontentati con queste palline dolci.


recipe given by our chef at .

ricetta immagine

Ingredients

1 kg farina
800 ml acqua
25 g lievito di birra
250 g uvetta e/o 200 g pinoli
200 g zucchero semolato



These ingredients are able to feed:  20persons

Procedure

In una capiente ciotola versare la farina, mettere da una parte il sale e creare un cratere al centro, versare quindi un po’ d’acqua tiepida in cui sarà stato sciolto il lievito di birra, man mano che si versa l’acqua mescolare con una forchetta ed incorporare la farina. Quindi versare la rimanente acqua ed impastare energicamente il tutto, quando si sarà ottenuto un composto omogeneo aggiungere l’uvetta e/o i pinoli e mescolare nuovamente in maniera che si distribuiscano in maniera omogenea. Coprire con pellicola bucata o con uno strofinaccio pulito e far lievitare per circa 2 h o comunque fino a che l’impasto non avrà almeno raddoppiato di volume. Una volta lievitato, si può procedere con la preparazione delle zippole, con un cucchiaio bagnato nell’acqua realizzare delle palline di forma irregolare e con l’aiuto delle dita, anch’esse bagnate, tuffarle in olio bollente e farle friggere finchè non diventano dorate in maniera uniforme. Quindi scolarle e sistemarle su strati di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Infine, quando sono ancora calde, rotolarle nello zucchero semolato ed adagiarle nel piatto di servizio. In alternativa le zippole possono essere cosparse di miele.



Back to the original version