NewsLetter:


*!*

Login:

 Login (eMail):
Password:

Join I tell you an Italian recipe:


Not yet one of us?
ops, I forgot my password!

Ingredients

500 ml di panna
200 g di cioccolato fondente
60 g di nocciole pelate e tritate
60 g di mandorle pelate e tritate
80 g di zucchero a velo
250-300 g di savoiardi
Cognac



Zuccotto


Lo zuccotto è un dolce antico di facilissima esecuzione. Goloso e fresco, delicato ma vivace…lo zuccotto è il dolce dell’estate qui presentato in una veste di più rapida esecuzione, il pan di Spagna lo abbiamo infatti sostituito con i savoiardi…per non accendere il forno!


recipe given by our chef at .


ricetta immagine
These ingredients are able to feed: 6-8persons Zuccotto

Procedure

Se si desidera preparare lo zuccotto bisogna come prima cosa montare la panna, quando sarà bella gonfia riporla in frigorifero. Rivestire uno stampo da zuccotto (o una ciotola) dal diametro dell’imboccatura di circa 22-25 cm con della pellicola trasparente per alimenti, fare in modo che la pellicola fuoriesca generosamente dai bordi esterni. Bagnare velocemente i savoiardi in una miscela di acqua e cognac (le proporzioni tra acqua e liquore vanno adeguate ai propri gusti) e foderarci le pareti ed il fondo dello stampo/ciotola.
Quindi prendere la panna montata e incorporarci lo zucchero, le mandorle, le nocciole e metà del cioccolato precedentemente ridotto in scaglie. Con movimenti delicati dal basso verso l’alto amalgamare bene il tutto. Dividere il composto ottenuto in due ciotole, in una delle due aggiungere ed amalgamare il rimanente cioccolato fuso e leggermente stiepidito. Spalmare in modo generoso il fondo e le pareti dello stampo rivestito di savoiardi con il composto bianco creando al centro uno spazio per porre il composto di panna al cioccolato fuso.  Coprire tutta la superficie dello zuccotto con il rimanente composto bianco e foderare la superficie con savoiardi imbevuti nella miscela alcolica. Coprire la superficie dello zuccotto con i bordi della pellicola trasparente che fuoriescono dallo stampo. Riporre lo zuccotto in frigorifero per almeno 5 ore prima di sformarlo e servirlo.


I tell you this recipe

Lo zuccotto è un semifreddo che appartiene alla tradizione toscana, fiorentina per la precisione. Le sue origini risalgono nel Rinascimento a un'invenzione dell’architetto, scultore, pittore e appassionato di cucina Bernardo Buontalenti fatta per uno dei banchetti della famiglia Medici.
In origine lo zuccotto era noto con il nome di "Elmo di Caterina", e gli ingredienti erano totalmente diversi da quelli che ne caratterizzano la ricetta odierna. La ricetta antica infatti vedeva l'utilizzo di ricotta, granelli di cacao e scorza di agrumi per la farcitura interna che aveva un aspetto prevalentemente bianco, mentre la fodera esterna era aromatizzata con l'alchermes che gli donava un colore rosso molto acceso.

Zuccotto

the nutritional

Ogni porzione di zuccotto apporta circa 570 Kcal. L’energia è così ripartita 7% dalle proteine, 57% dai grassi e 36% dai carboidrati. E’ una buona fonte rispetto al fabbisogno quotidiano di calcio, fosforo, zinco e delle vitamine B2, B12, E e di retinolo.


 

words to remember

Zuccotto, panna, panna montata, mandorle, nocciole, cognac, cioccolato, cioccolato fondente.inserisci parole chiave che permettano di identificare facilemente la ricetta

eBook Free - ti racconto una ricetta di Sezze

Download Gratis

Tell a recipe to your friends

Facebook

Pinterest

+Google

find us on Google+

Twitter: tweet this recipe

 

Insert a comment

Name*: !** eMail*: !!**Not valid format

Control Code: 725  

Type the control code:
Comment:

Comments

Enza Scrive: 08/07/2014

veramente un dolce super goloso. Adoro la panna e il cioccolato...... e sebbene la ricetta originale prevedeva la ricotta, preferisco di gran lunga la ricetta moderna fresca e buona. Bravo il Buontalenti, comunque, ad averci lasciato in eredità questa chicca..... chissà quante volte l'avrà fatto per la famiglia Medici. Ciao e a presto
Marco Fabio Dei Genovesi Scrive: 10/07/2014

Ciao Enza, hai ragione...ringrazio anche io il Buontalenti! Ho provato a fare anche la versione con la ricotta e ti confido che è squisita anche lei! Ciao e felice estate

Printing version of this recipe